by

La scuola dell’infanzia rappresenta una fase delicata e fondamentale per tutti i bambini e le bambine. Si scopre il mondo attraverso il gioco, il fare, il toccare. Si sperimentano le relazioni sociali coi pari e con adulti differenti dai familiari. Si incontrano gli altri e le loro storie. Spesso quando si parla di scuola e adozione ci si concentra su tutto ciò che accade dalla primaria in su, sulle difficoltà, sulla storia personale, sulla crescita. Troppo poco ancora ci si concentra su cosa significhi a 3 o a 4 o a 5 anni (o anche prima) portare nel gruppo dei propri compagni e delle proprie compagne una storia di adozione, il proprio passato, magari tratti somatici differenti da quelli dei propri genitori attuali.

Nella Scuola dell’Infanzia colori, carte, stoffe, albi illustrati, pupazzi sono validi aiuti per aiutare i bambini e le bambine a trovare immagini simili, a raccontarsi. Per questo è importante raccogliere idee, bibliografie, materiali che aiutino insegnanti e genitori.

Questo è un articolo apparso su Scuola dell’Infanzia nel 2012 e scritto con Monya Ferritti.

Sorgente: Le relazioni con le famiglie adottive

(Visited 47 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close Search Window